Craf Day · FiloInLove · Rewiew

Craft day : Filo in Love

Va bene, lo ammetto.  Sono un’ottima casalinga ma non mi date ago e filo!

Fin da bambina, vedendo la bella addormentata del bosco restavo affascinata dall’enorme potere del fuso.

Non solo per le incredibili creazioni che riesce a produrre. Mi meravigliava sopratutto il fatto che una giovane principessa ne conoscesse usi e segreti.

L’arte del filato è antichissima ma sempre attuale: è legata sia alla quotidianità sia ad occasioni speciali.

Da sempre subisco il fascino di una merceria, piena di nastri, bottoni e sete. Un luogo quasi fiabesco dove il cotone ha cinquanta e più sfumature.

Adoro il fatto che dal nulla possa nascere qualcosa di utile e personalizzabile, legato da un filo d’amore.

Ora che sono mamma quest’arte mi rapisce ancor di più: un corredino con le iniziali ricamate ha tutto un altro valore, così come le prime babbucce all’uncinetto. 

Sarà che vedere il nome del mio futuro bambino sul telo di un mini-accappatoio mi riempiva il cuore di gioia.

Sarà che da sempre amo customizzare qualsiasi cosa.

Sarà che il nome è la parte più significativa di noi, quella che non celiamo ed è sempre in bella vista.

Cosi un bel giorno armata di ago, filo e bavaglino (youtube aperto con un bel tutorial) mi sono cimentata nell’ardua impresa si personalizzare quel pezzo di stoffa.

Non andavo dritta, mi sono punta, per far passare il filo nell’ago ci ho messo un vita e mezzo ed altre papere che non sto qui a raccontare.

Eppure ad avere i miei #pezziunici non ho rinunciato mica!

Cercando e girovagando nel web ho trovato la fata del cucito: FiloinLove che realizza, personalizza e confeziona articoli per neonati e bambini.

 

Nel suo profilo instagram potete trovare tutti i suoi lavori e restare affascinati dalla sua galleria così chic.

Bavaglini, fiocchinascita, fascette per capelli, cuscini imbottiti di tutte le forme e molto ancora; ogni richiesta è esaudita (sennò che fata sarebbe?)

Cura con molta attenzione il corredino per il futuro nascituro o anche il primo kit asilo.

Io, per esempio, l’ho scelta per realizzare a mano un look mini-me per la mia amica Cecilia e la sua bimba Francesca.

E’ bastato scegliere le stoffe, decidere la forma e lei mette in moto la magia

img_9890


img_9892

img_9894 

Un delizioso coordinato che mamma e figlia posso sfoggiare insieme per essere ancora più unite.

E ovviamente, vedendo il fantastico risultato, non ho saputo resistere e l’ho voluto anche io per Riccardo.

Risultato? Papillon e fascetta coordinati per rendere le feste, le cerimonie e le occasioni speciali ancora più uniche.

img_9900 img_9898

I bavaglini, punto focale della sua gamma vastissima, un mix di eleganza e raffinatezza, da sfoggiare nelle occasioni speciali per rendere il baby outfit ancora più ricco. Fasce in caldo cotone, utilissime per gli inverni rigidi per coprire le orecchie ed evitare freddate.  Quadro-nome realizzato con gesso profumato e decorato a piacere.

La cura di ogni dettaglio e la vastità di prodotti, la pazienza nel modificare un ordine e la possibilità infinita di personalizzarlo mi ha fatto scegliere Anna fra tante.

img_9882

img_9885 img_9886

Ma FiloinLove è molto di più:

Essendo nonna di una fantastica nipotina, prende spunto da lei per realizzare anche dei giochi didattici in linea con il metodo montessoriano.

img_0057 img_0051

Questo quadrotto infatti avvicina il piccolo alla scoperta delle varie consistenze delle stoffe: c’è quella ruvida, quella liscia, quella in rilievo, quella bucherellata di pizzo. Si inseriscono degli anelli di legno per avvicinarlo ed appassionarlo ai materiali naturali, infine all’interno vi è una plastica rumorosa tanto amata dai bambine che lo rende il gioco perfetto per eccellenza.

 

Se volete stupire una neomamma o se volete concedervi un #pezzounico affidatevi a Lei.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *