Chicco · Giochiamo insieme · Rewiew

Giocare con un neonato da zero a quattro mesi con Chicco

Si può giocare con un neonato? Quando Riccardo è nato le prime settimane sono trascorse molto lentamente. Lui mangiava e dormiva.  Io preparavo il biberon, mi risposavo e restavo a guardarlo estasiata. Ero così incredula di vedere come fosse tutto così semplice e calmo. Non sapevo che questo momento fisiologico di ripresa sarebbe durato poco e che ben presto avrei conosciuto la vera routine di Riccardo. Lui, infatti, si è subito dimostrato un bambino sveglio e reattivo. I suoi riposini durante la giornata sono sempre stati brevi, a favore di un lungo sonno notturno. Mi trovavo così un’intera giornata da riempire con un esserino troppo piccolo per qualsiasi attività gli proponessi. Giocare con un neonato è qualcosa di veramente impegnativo. Non sai mai se il gesto che stai eseguendo sia adatto alla sua piccola età e se lo possa ritenere divertente. Mettiamoci anche che la messa a fuoco i primi mesi non è il massimo, capite che il compito è alquanto arduo. Il primo mese è stato dedicato all’ esplorazione ed al contatto. Il tempo di riprendermi dal parto abbiamo iniziato  delle lunghe passeggiate all’aperto, che conciliavano il sonno e stimolavano la sua curiosità. Questo per i neonati è un momento di gioco: osservano, ascoltano, allenano i sensi… Leggi di più… Giocare con un neonato da zero a quattro mesi con Chicco

Chicco · Rewiew

Profumo d’amare

Un Profumo che ti cattura il cuore è difficile da scordare. Ci sono profumi che sono in grado di fermare il tempo, altri che ti portano ad immaginare un futuro prossimo. Esistono poi profumi capaci di farti viaggiare nel passato , trasportandoti in un mare di ricordi facendoti rivivere sensazioni immemorabili.  Fu esattamente quello che mi capitò il giorno in cui, con mio marito montammo il fasciatoio per Riccardo. Dopo aver riposto tutta la biancheria e le prime tutine, aver sistemato i bavaglini ed i minuscoli calzini arrivò il momento dei detergenti. Avevo preso qualcosa il giorno stesso, chiedendo il consiglio alle commesse, altre cosine le avevo ricevute in regalo dalle amiche e feci mente locale su cosa avessi e cosa mancava. Presi la prima confezione e annusai il contenuto con un gesto automatico, quasi distrattamente. Tornai indietro nel tempo, precisamente all’estate del 2003. L’anno che mi spodestò dall’essere figlia unica e che mi regalò un fratellino. Io di anni ne avevo già undici ed ero qualcosa in più di una sorella. Una quasi mamma. Ma accettare di non essere più sola mi rendeva felice e perplessa allo stesso tempo.  Vedevo mia madre che dopo anni, si ri-tuffava in negozi per bambini,… Leggi di più… Profumo d’amare

Chicco · Rewiew

Ad ognuno il suo lettino!

Ma ai neonati piace il loro lettino? La mia gravidanza è stata piacevole e senza nessun sintomo particolare: né nausee, né voglie e, vuoi per il mio sovrappeso, vuoi la placenta anteriore, anche i calcetti non li ho sentiti spesso.  E’ stato frustrante passare intere giornate senza sentirti muovere o senza vedere il tuo piedino modellare la mia pancia; per fortuna la mia ginecologa mi ha rassicurato fin da subito su questo aspetto, facendomi capire che nelle mie condizioni era normale e che se ne sentivo la necessità potevo passare a fare un monitoraggio. Questo vuoto che mi ha accompagnato tutto il terzo trimestre è sfociato in un mare d’amore quando finalmente ti ho tenuto tra le mie braccia. Per me era impossibile riuscire a lasciarti anche solo per pochi minuti. Avevo estremamente bisogno di respirarti a pieni polmoni e di godermi finalmente ogni tuo movimento. Non a caso la struttura ospedaliera che ho scelto praticava il rooming in e, a parte nei momenti dei controlli, ho potuto tenerti sempre accanto a me. Nonostante la stanchezza per un cesareo ed il bisogno di un riposo ristoratore, anche la notte ti ho voluto vicino: volevo favorire il tuo approccio al seno e gustare… Leggi di più… Ad ognuno il suo lettino!

Chicco · Rewiew

♡Una welcome box firmata Chicco!

Nella lunga ed estenuante spasmodica ricerca del TrioPerfetto io e Matteo ci siamo affidati a questo (dicono) super efficiente set.  Volevo quindi segnalarvi  questa fantastica iniziativa della quale ho usufruito e sono molto soddisfatta.  Acquistando il  Trio love da Chicco o in un negozio convenzionato (io ad esempio l’ho preso da Prenatal) avete diritto ad un buono che vi consentirà di ricevere a casa la “Welcome Box” Cos’è? Una scatola delle meraviglie che contiene uno start kit per testare, conoscere e scoprire il mondo Chicco e iniziare la prima parte del  percorso con il nostro bambino. Ve la presento..che faccio prima  Eccola qui! Il packaging è favoloso e la casetta verrà sicuramente utilizzata per arredare la cameretta di Riccardo.       Per l’igiene troviamo due prodotti:  Il detergente liquido con aloe & camomilla a forma di orsacchiotto (300ml)            senza parabeni, alcool e sapone, il set da viaggio con pochettina invece contiene shampoo e bagnoschiuma senza lacrime con aloe, mandorle & camomilla (50ml) e la cremina corpo con karitè & vitamina E (30ml). L’odore è favoloso e l’assorbimento è veloce.   Per la pulizia troviamo il comodissimo set per il cordone ombelicale e un pack di 5 pannolini taglia 1… Leggi di più… ♡Una welcome box firmata Chicco!