Mamme · Racconti · Things to do

Arrivederci 2016, Benvenuto 2017 (Un anno vale l’altro?)

A gennaio sembra che vogliamo chissà ché, imprese titaniche e vizi abbandonati in un battibaleno, ma è davvero cosi? Non per me. Caro 2017, l’anno che ti ha preceduto è stato un insieme di eventi positivi e negativi. (Come ogni anno del resto) Nel 2016 sono diventata Mamma, e la nascita del mio bambino ha spazzato via tutto ciò che di brutto mi è accaduto. Ho provato a ricongiungere la mia famiglia ed il risultato, seppur goffo ed impacciato, è stato brillante. Abbiamo comprato finalmente la nostra casa, un’impegno a trent’anni che ci permetterà però di mettere radici nella città natale di mio marito. Daremo a Riccardo la sua primissima cameretta, e la serenità di un ambiente tutto suo e stabile nel tempo. Abbiamo superato la paura del terremoto e ci siamo fatti forza dopo le numerose scosse improvvise. Abbiamo speso i nostri risparmi e fatto di un sogno realtà. Ho lavorato su me stessa, sui miei difetti, sulle mie qualità, su ciò che era da cambiare assolutamente e ciò che andava messo in vetrina. Sono stata licenziata o meglio “non rinnovata post maternità” un dolore che mi ha prima abbattuto, poi fortificato. Mi ha portato a chiedermi chi sono veramente e cosa voglio… Leggi di più… Arrivederci 2016, Benvenuto 2017 (Un anno vale l’altro?)